IL CORAGGIO CHE MI MANCA

Il coraggio che mi manca
La pioggia che mi stanca
I tuoi occhi senza fondo
Mi precipitano addosso.
Chi sei nebuloso , non so.

Non so
Se quello che vedo mi somiglia
Oppure mi sveglia
Se mi addormento o mi lamento
Se sono donna o serpente
Tegola o ombrello.
Mi aggrappo all’estremo tuo lembo
Di barlume e comprensione
La follia ci avvolge come una calda coltre
Di freddo candore.
E allora sussurriamo:” Amore”…

2 commenti:

salvatore ha detto...

è il giusto ritratto di una "nobile" fanciulla che non ha comunque paura di pronunciare la parola che lascia senza fiato molti.........sal

EVA ha detto...

Lo sai che oggi ci siamo.......